Pasticcio di fegato e pancetta

Il pasticcio di fegato è una ricetta antiche, una impasto di pane farcito con fegato, pancetta e tartufi. Ecco la ricetta.


Ingredienti per 4 persone

Per il ripieno occorre

  • 500 gr di fegato d’oca
  • 200 gr di pancetta affumicata tagliata a fette sottili
  • 3 tartufi in scatola
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco a piacere

Per la pasta occorre

  • 250 gr di farina
  • 15 g di lievito di birra
  • Un bicchiere scarso di latte tiepido
  • 3 cucchiai di olio
  • Una presa di sale
  • Farina per stendere la sfoglia
  • Burro per ungere

Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:

Pasticcio di fegato

  1. Liberate i fegatini d’oca dalle eventuali pellicine e nervetti e cospargeteli di sale e pepe. Scolate i tartufi dal liquido di conserva e tagliateli a fettine sottilissime.
  2. Rivestite i fegatini d’oca prima con le fettine di tartufo, poi con quelle di pancetta e legateli bene con del refe incolore.
  3. Metteteli in un piatto fondo, copriteli con un coperchio e lasciateli per una notte nel frigorifero. Il giorno dopo sistemate gli involtini in una pirofila e introduceteli sul ripiano di mezzo del forno già caldo, facendoli cuocere per 20 minuti a 200°C.
  4. Quindi sfornateli e lasciateli raffreddare. Mentre i fegatini d’oca sono in forno preparate la pasta nel seguente modo: disponete la farina a fontana in una terrina e sbriciolatevi dentro il lievito. Con un po’ di latte tiepido e un po’ di farina presa all’interno, preparate una pasta preliminare che lascerete lievitare in luogo caldo, coperta con un tovagliolo per 15 minuti. Poi, incorporatevi l’olio, il sale e il restante latte: impastate tutti gli ingredienti con la farina rimasta.
  5. Non appena possibile, lavorate la pasta con le mani, sbattendola a lungo finchè si formeranno delle bollicine. Copritela di nuovo e lasciatela lievitare ancora per 20 minuti.
  6. Quindi adagiatela sulla spianatoia infarinata e stendetela con il matterello in una sfoglia piuttosto spessa.
  7. Disponete, al centro, i fegati d’oca ormai freddi, che avrete liberato dal filo, e avvolgeteli completamente nella pasta. Con una leggera pressione delle dita, fate in modo che i lembi della sfoglia si attacchino bene e l’involucro resti ben chiuso. Punzecchiate con una forchetta tutta la superficie e poi adagiate il pasticcio capovolto (cioè con i lembi combaciati sul fondo) in una pirofila unta di burro.
  8. Lasciate lievitare la pasta ancora per 20 minuti e poi introducete il pasticcio sul ripiano di mezzo del forno già caldo e fatelo cuocere per 30 minuti, a 220°C. A cottura ultimata, rovesciatelo su un piatto da portata e servitelo caldo o freddo, a vostro piacere.

LEGGI ANCHE: Pasticcio di spinaci

TAG: Torta rustica ricetta | Pasticcio di fegato | Pasticcio di carne | Rustico di carne


Vota la ricetta
[Voti: 0 Media: 0]

Lascia un Commento