Bitterballen – Crocchette danesi

bitterballen sono dei tipici stuzzichini Danesi sgranocchiati come aperitivo o nei buffet, si tratta di crocchette di carne lessa servite nei pub e nei bar insieme a bevande analcoliche. Il termine bitterballen deriva dalla parola “bittergarnituur” se vuol dire contorno per bitter; quest’ultimo termine è a sua volta usato per indicare un qualcosa da sgranocchiare.

Ricordo ancora che mia nonna le preparava spesso  per riciclare la carne avanzata del brodo, così morbide e gustose non sono mai riuscita a farle, ma lei non sapeva che quelle crocchette si chiamassero bitterballen.


Ingredienti per 60 bitterballen
  • 440 ml di brodo di carne
  • 300 gr di manzo o di vitello tritato
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina
  • 3 spicchi d’aglio tritati
  • 3 uova sbattute
  • 2 cucchiaini di noce moscata
  • 1 carota piccola tagliata a dadini piccoli
  • 1 cipolla a dadini piccoli
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di salsa worcester
  • 1 cucchiaio di scorza di limone grattata
  • ½ gambo di sedano a dadini piccoli
  • ½ cucchiaio di pepe nero macinato
  • Pangrattato per impanare
  • Olio per friggere
  • Senape inglese per accompagnare

Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:

Bitterballen

  1. Mettete la carne di manzo, la carota, il sedano, la cipolla e l’alloro in una pentola e portate a ebollizione a fuoco alto, quindi abbassate la temperatura e lasciate sobbollire per 10 minuti. Togliete dal fuoco, scolate e lasciate da parte, eliminando solo la foglia di alloro.
  2. Fate sciogliere il burro a fuoco medio in una pentola grande, quindi aggiungete la farina, mescolate bene e cuocete per 1 minuto. Aggiungete poco a poco il brodo caldo, mescolando costantemente finchè la salsa non è abbastanza spessa ed omogenea. Quindi abbassate la temperatura.
  3. Aggiungete la carne, l’aglio, il prezzemolo, la salsa worcester, la noce moscata, la scorza di limone, le verdure tenute da parte, un cucchiaino di sale e mezzo cucchiaino di pepe nero macinato. Cuocete per 15 minuti a fuoco lento mescolando di continuo, quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Coprite e lasciate in fresco per tutta la notte, finchè il composto non sarà freddo e rassodato.
  4. Con le mani bagnate lavorate una quantità di pasta pari a un cucchiaino e formate delle palline; passatele nel pangrattato, nelle uova sbattute e di nuovo nel pangrattato. Mettete in frigorifero le palline ottenute mentre continuate a lavorare il composto. Se la vostra cucina è molto calda lavorate metà della pasta alla volta perché non si ammorbidisca troppo. Lasciate le palline in frigorifero per 60 minuti.
  5. Friggete i bitterballen per 3-4 minuti in una friggitrice o in una padella capiente con olio a 190°C, finchè non diventano marroncine. Scolatele su dei fogli di carta da cucina e servite con della senape.

LEGGI ANCHE: Polpette di zucchine

Consiglio

Potete preparare le palline di  bitterballen in anticipo e tenerle in frigo fino a 2 giorni oppure in freezer per un mese.

 

 


Vota la ricetta
[Voti: 4 Media: 4]

Lascia un Commento